Roma, bollette della luce e del gas date alle fiamme davanti la sede della Cassa Depositi e Prestiti

Come in altre città italiane, anche a Roma quest’oggi si è tenuto un sit-in davanti alla sede della Cassa Depositi e prestiti, dove i manifestanti hanno bruciato le bollette della luce e del gas, intonando cori come: “Ladri di stato, restituite quello che avete rubato”. L’iniziativa, organizzata dai sindacati di base di Usb presenti con diverse bandiere, si è svolta anche in altre città, come hanno spiegato gli stessi manifestanti. “Gli unici che non posso aumentare niente sono coloro che vivono di salario e di lavoro”.