Il segretario generale della Nato Stoltenberg prevede una offensiva della Russia in Ucraina in primavera

Il segretario generale della Nato, Jens Stoltenberg, prevede una offensiva massiccia della Russia in Ucraina in primavera. “Ora la Russia sta cercando di arrivare a un congelamento della guerra, almeno per un breve periodo, in modo da raggrupparsi, riparare i mezzi e riprendersi e quindi riprovare a lanciare una massiccia offensiva la prossima primavera”, ha affermato in un’intervista al Financial Times. Secondo il segretario generale della Nato, “non ci sono al momento” le condizioni per negoziare la pace. “Non ci sono le condizioni perché la Russia non ha mostrato nessuna disponibilità a negoziati che rispettino la sovranità e l’integrità territoriale dell’Ucraina”, ha detto intervenendo a un evento del Financial Times. “Spetta agli ucraini – ha aggiunto – decidere quando è il momento giusto di iniziare a negoziare e accettare le condizioni. La maggior parte delle guerre e molto probabilmente anche questa finirà al tavolo negoziale”. Stoltenberg ha poi esortato i membri della Nato a continuare a inviare aiuti militari a Kiev perché la Russia si prepara alla nuova offensiva in primavera.