ROMA, RUBAVA I CARTELLI STRADALI COME NEL FILM “IL 7 E L’8”