asyabahisgo1.com www.dumanbetyenigiris.com pinbahisgo1.com sekabet-giris2.com www.olabahisgo.com www.maltcasino-giris.com www.faffbet.net betforward1.org www.1xbet-farsi3.com www.betforward.mobi www.1xbet-adres.com 1xbet4iran.com romabet1.com www.yasbet2.net 1xirani.com romabet.top
mercoledì, Maggio 29, 2024

Precariato, nuovo sit-in delle maestre in Comune

FIUMICINO – Protestano di nuovo le maestre contro la piaga del precariato: stamani le donne hanno dato vita ad un sit-in presso il Comune di Fiumicino, con l’obiettivo di far ritirare il bando concorsuale che, nonostante alcune tutele, non garantirebbe il posto di lavoro ha lavorato sul territorio senza garanzie per 22 anni, spendendo il proprio tempo per la collettività e facendo crescere generazioni di bambini.
Oltre alla protesta, doveroso ricordare un altro episodio, avvenuto durante l’ultimo consiglio comunale, che dimostra ancora una volta la caratura morale di queste donne: tra il pubblico c’era una delegazione di portatori di handicap che chiedeva più ore di assistenza per Romina, una ragazza gravemente colpita dalla malattia. Accanto a loro le maestre, con la consueta maglietta “precarie da una vita”.
Chi pensava a due proteste differenti, però, sbagliava: le maestre non hanno infatti fatto alcun accenno alla loro condizione, ma si sono affiancate a Romina, accompagnandola nella sua battaglia. Un episodio da sottolineare, un grande esempio di vita ed un insegnamento su come i valori debbano essere tarati sull’essere umano. Anche solo per questo, le maestre precarie meriterebbero un’attenzione maggiore e soprattutto la ricerca di una soluzione che tuteli tutte.
Oggi l’ennesima protesta: il Comune ha dichiarato di aver garantito più agevolazioni possibili per legge, ma le donne chiedono di più.

Redazione
Redazione
La nostra linea editoriale è fatta di format innovativi con contenuti che spaziano dalla politica allo sport, dalla medicina allo spettacolo.

Articoli correlati

Ultimi articoli