Vertice in Regione per contenere i disagi sulle linee provinciali RFI

Cantieri Trenitalia al lavoro fra i mesi di giugno e agosto sui binari del Lazio

Versante litorale: sabato 29 giugno inizio attività fra Torricola e Pomezia per il varo del nuovo cavalcavia al km 24+396 della Linea Roma-Formia

“Mercoledì prossimo incontrerò vertici di Rete Ferroviaria Italiana e Trenitalia per verificare e concertare le misure che saranno adottate per ridurre al minino i disagi prodotti dai lavori estivi programmati sulle reti ferroviarie regionali. Alla riunione, sollecitata dall’assessorato alla Mobilità, parteciperanno anche i tecnici della Regione Lazio che hanno lavorato, di concerto con gli uffici di Trenitalia, per limitare le ripercussioni sulla qualità e puntualità del servizio ferroviario. Gli interventi di Rfi, programmati nel periodo estivo, sono finalizzati a incrementare l’affidabilità dell’infrastruttura e la regolarità del servizio ferroviario”. Lo comunica in una nota Mauro Alessandri, assessore ai Lavori Pubblici e Tutela del Territorio, Mobilità della Regione Lazio. Cantieri al lavoro fra giugno e agosto sui binari del Lazio. Gli interventi di Rete Ferroviaria Italiana sono finalizzati a incrementare l’affidabilità dell’infrastruttura, migliorare la puntualità e la regolarità del servizio ferroviario. E la programmazione nel periodo estivo ha lo scopo di evitare che, nei periodi dell’anno in cui le esigenze di mobilità (lavoro e studio) sono maggiori, i cantieri rallentino la circolazione ferroviaria, con ripercussioni sulla qualità e puntualità del servizio. In particolare: da sabato 29 a domenica 30 giugno, cantieri aperti fra Torricola e Pomezia per il varo del nuovo cavalcavia al km 24+396 della Linea Roma-Formia. In sostituzione del ponte ad arco in muratura demolito la scorsa estate, Rfi varerà una imponente travata in acciaio a parete piena, lunga 40 metri, che attraversando quattro binari consentirà il transito dei nuovi treni merci High Cube sull’itinerario Scandinavia-Mediterraneo e contribuirà contemporaneamente alla ricucitura del collegamento tra la stazione di Pomezia e l’area industriale limitrofa. Un’opera che accrescerà lo sviluppo intermodale del territorio. Saranno 60 i tecnici, ingegneri e le maestranze al lavoro in cantiere, per un investimento totale per Rete Ferroviaria Italiana di 3 milioni di euro. La circolazione ferroviaria fra Roma e Campoleone e viceversa sarà sospesa e sostituita da bus. Le modifiche interesseranno le linee: Fl7 Roma-Formia-Napoli e Fl8 Roma-Nettuno. I viaggiatori provenienti da Napoli arriveranno in treno fino a Campoleone e con bus proseguiranno fino a Cecchina, dove potranno riprendere il treno della linea di Velletri per giungere a Roma Termini; i viaggiatori provenienti da Nettuno arriveranno in treno fino ad Aprilia dove troveranno un bus diretto per la stazione Laurentina della metro B.