Maturità: stamane la seconda prova con latino e greco per il Classico e matematica e fisica per lo Scientifico

E’ il giorno della seconda prova scritta all’esame di maturità. Dopo la prova di italiano, uguale per tutti gli studenti tocca alla prova specifica per ogni indirizzo. La seconda prova del liceo Classico sarà di latino e greco, sarà composta da una versione corredata da informazioni sintetiche sull’opera e da tre quesiti sulla comprensione e interpretazione dei brani proposti mentre per lo Scientifico sarà una prova mista di matematica e fisica. Secondo le prime indiscrezioni, per la doppia prova al Classico sarebbero usciti Plutarco e un brano di Tacito tratto da ‘Historiae’. La versione di latino e il testo greco trattano della figura dell’imperatore Galba, secondo ‘Skuola.net’. La versione è tratta appunto da Tacito, il testo da ‘Vita di Galba’ di Plutarco (Vite Parallele). Servio Sulpicio Galba Cesare Augusto è stato un imperatore romano: ascese al trono alla morte di Nerone e fu il primo a regnare durante l’anno dei 4 imperatori. Governò appena per 7 mesi: il 15 gennaio 69 venne assassinato dai pretoriani, che sostennero l’ascesa del nuovo imperatore Otone. Per Scienze Umane, la traccia parte dai testi tratti da ‘Lettera a una professoressa’ (Scuola Barbiana), ‘Storia della scuola’ (Saverio Santamaita).