Omicidio vice brigadiere, proseguono le indagini: ascoltati alcuni colleghi di Cerciello Rega

Alcuni carabinieri stati ascoltati a piazzale Clodio nell’ambito delle indagini relative all’omicidio del vicebrigadiere Mario Cerciello Rega. Tra le persone sentite dai pm non è escluso che ci siano anche i quattro carabinieri fuori servizio, intervenuti in via Cardinale Merry del Val, a Trastevere, nella notte tra il 25 e il 26 luglio, dove i due giovani americani Christian Gabriel Natale Hjort e Finnegan Lee Elder hanno tentato di acquistare la cocaina. Tra i carabinieri ascoltati come testimoni dagli inquirenti non è escluso che ci sia anche il collega del vicebrigadiere dei carabinieri Mario Cerciello Rega, Andrea Varriale. L’obiettivo degli investigatori che lavorano all’indagine è ricostruire tutte le fasi di quanto avvenuto nella notte tra il 25 e il 26 luglio sin da quando i due 19enni americani, Christian Gabriel Natale Hjort e Finnegan Lee Elder hanno tentato di acquistare la cocaina. Intanto questa mattina si è svolto un nuovo vertice tra inquirenti per fare il punto sulle indagini. Oltre al procuratore aggiunto Nunzia D’Elia all’incontro a piazzale Clodio erano presenti il comandante provinciale dei carabinieri Francesco Gargaro, il comandante del Nucleo investigativo Lorenzo D’Aloia e il comandante del reparto operativo Mario Conio. Fonti dell’arma confermano, intanto, che Varriale era armato. La pistola, che aveva con sé a differenza della vittima, è stata prelevata sul posto dai colleghi per essere esaminata. Intanto, dopo che ieri la difesa di Christian Gabriel Natale Hjort ha depositato in mattinata il ricorso al tribunale del Riesame, l’avvocato Roberto Capra, legale di Finnegan Lee Elder, ha reso noto che si sta ancora valutando “se ricorrere al tribunale del Riesame”. “Stiamo facendo dei ragionamenti sul da farsi. La prossima settimana sono stati fissati diversi accertamenti. Per noi come difesa è importante capire cosa è successo in tutte le fasi di questa vicenda, da Trastevere fino a Prati”, sottolinea ancora l’avvocato.