Calizzano (Savona), precipita ultraleggero: morte due persone

Un piccolo aereo è precipitato sulle alture sopra Calizzano (Savona). Le due persone che erano a bordo sono morte. Il velivolo con i corpi è stato individuato sul Monte Carmo da squadre del Soccorso alpino e Vigili del fuoco. L’aereo, partito da Vercelli e diretto a Villanova d’Albenga, era sparito dai radar ieri sera. I soccorritori hanno raggiunto il punto dove l’ultraleggero è caduto grazie alla segnalazione dell’equipaggio di un elicottero della Marina Militare che ha partecipato alle ricerche nella notte. La nebbia e la zona assai impervia hanno reso complicato il raggiungimento del punto dove l’aereo ha impattato con il suolo. E proprio la nebbia potrebbe aver causato l’incidente, con il pilota che, confuso, potrebbe aver tenuto l’aereo a quota troppo bassa. Alle operazioni stanno partecipando anche uomini della protezione civile e i carabinieri. L’incidente, secondo quanto riferito dal Soccorso alpino, è avvenuto in una zona dove in passato era caduto un altro ultraleggero. Sono stati recuperati i corpi delle due vittime dell’incidente aereo sul Monte Carmo, nel savonese. Si tratta di Lorenzo Castaldi, 70 anni, di Lenta (Vercelli) e di Andrea Giussani, 35 anni, di Ossona (Milano). Erano partiti da Vercelli ed erano diretti all’aeroporto Panero di Villanova d’Albenga. I corpi sono stati portati nel cimitero di Calizzano a disposizione dell’autorità giudiziaria.