Bankitalia, ad agosto flessione del debito pubblico di 3,3 miliardi

Cala, ad agosto, il debito pubblico. Secondo la Banca d’Italia è diminuito di 3,3 miliardi rispetto al mese precedente, risultando pari a 2.462,6 miliardi. La diminuzione è dovuta alla riduzione di 5,3 miliardi delle disponibilità liquide del Tesoro (da 94,8 miliardi di fine luglio a 89,5), che ha più che compensato il fabbisogno (2,3 miliardi). Il dato tiene conto (anche per gli anni e i mesi precedenti) della revisione al rialzo, lo scorso 23 settembre, dello stock del debito secondo le nuove regole di Eurostat.