test
giovedì, Giugno 20, 2024

Bologna, eroina nascosta nelle caramelle: arrestata 73enne greca all’aeroporto Guglielmo Marconi

Una donna greca di 73 anni, proveniente dall’Uganda via Dubai, è stata arrestata mercoledì scorso dalla squadra Mobile, insieme ai colleghi della polizia di frontiera, appena atterrata all’aeroporto Guglielmo Marconi di Bologna: nel suo bagaglio sono stati trovati sette chili e mezzo di eroina, nascosti in confezioni di patatine e caramelle termosaldate. Secondo la polizia, una volta messa sul mercato la droga, in parte già confezionata, avrebbe fruttato circa 100mila euro. Ora sarà compito degli investigatori verificare se lo stupefacente era destinato alla piazza bolognese oppure ad altre città.
Redazione
Redazione
La nostra linea editoriale è fatta di format innovativi con contenuti che spaziano dalla politica allo sport, dalla medicina allo spettacolo.

Articoli correlati

Ultimi articoli