Il decreto legge “Cura Italia” ad aprile: sono disponibili 55 miliardi di euro

Il decreto legge aprile ammonterà a 55 miliardi di euro. Questa l’intesa raggiunta al Mef dopo una lunga riunione durata fino all’1.30 di notte. Il decreto, che dopo il Cura Italia dovrà tornare a dare respiro al Paese, ‘ballava’ tra 53 e 55 miliardi, ma alla fine l’intesa è stata siglata nel segno del massimo sforzo per risollevare l’economia messa in ginocchio dal Covid-19. Non solo. A quanto si apprende da autorevoli fonti di governo, nel Def verrà messo nero su bianco lo stop alle clausole di salvaguardia sull’Iva, che per il prossimo anno avrebbero pesato sui conti pubblici per 20,1 miliardi. Dopo una lunga riflessione portata avanti nella notte, sarebbe questo il punto di caduta con cui si arriverà al Consiglio dei ministri, che si sarebbe dovuto riunire a mezzogiorno ma che ora, in attesa di chiudere il testo del Def, rischia di slittare a domani o addirittura a sabato.