test
sabato, Giugno 15, 2024

Cerveteri, da lunedì riapre per lo studio e lettura la Biblioteca Nilde Iotti

Torna fruibile per attività di studio la Biblioteca Comunale di Cerveteri Nilde Iotti. Dopo la seconda, doverosa, chiusura imposta dai DPCM, il servizio bibliotecario della città di Cerveteri riapre le porte a studenti e lettori. A partire da lunedì 8 febbraio si potrà accedere in biblioteca oltre che per la scelta e il prestito dei libri, anche per le attività di studio nelle sale lettura. In entrambe le situazioni sarà obbligatoria la prenotazione, che potrà essere effettuata o telefonicamente, chiamando il numero 069943285 o tramite posta elettronica inviando e-mail all’indirizzo biblioteca@comune.cerveteri.rm.it. Invariati gli orari di apertura: dal lunedì al venerdì dalle ore 9:00 alle 13:00 e il martedì, mercoledì e giovedì anche di pomeriggio dalle ore 15:00 alle ore 17:30. “La chiusura della Biblioteca, così come è stato durante il primo lockdown, è stata una delle mancanze più forti che hanno sentito i nostri concittadini – commenta l’Assessora alle Politiche Culturali Federica Battafarano – nonostante tutti fossimo consapevoli delle motivazioni per cui era chiusa, sono stati davvero in tanti, studenti, ragazzi, a chiederci se esistessero delle modalità alternative per poter continuare ad usufruire del servizio bibliotecario. Devo dire che grazie al nostro personale, davvero in maniera encomiabile, in questi mesi così difficili siamo ugualmente riusciti a non far sentir troppo la mancanza della Biblioteca, con una intensa attività di prestiti e di continuo contatto con l’utenza”. “Da lunedì riapriremo a tutti gli effetti al pubblico – prosegue la Battafarano – ovviamente, come giusto che sia, ci saranno tutta una serie di protocolli di sicurezza da rispettare, ma in ogni caso, anche se a ranghi ridotti, la Biblioteca tornerà ad accogliere i nostri studenti. Per il momento, in attesa di un evolversi della situazione epidemiologica, l’accesso sarà riservato ai soli utenti già scritti, ma rappresenta un passo avanti. Ovviamente, tutte le superfici presenti nella Biblioteca saranno igienizzati continuamente e all’ingresso sarà presente il dispenser igienizzante per le mani, obbligatorio prima di entrare. Ricordo infine, che per accedere è obbligatorio indossare la mascherina protettiva”. “A tutti i nostri cittadini – conclude la Battafarano – buon ritorno tra i libri della nostra Biblioteca”.
Redazione
Redazione
La nostra linea editoriale è fatta di format innovativi con contenuti che spaziano dalla politica allo sport, dalla medicina allo spettacolo.

Articoli correlati

Ultimi articoli