Abruzzo: trovati i corpi di tre dei quattro escursionisti dispersi sul monte Velino lo scorso 25 gennaio

Le ricerche dei quattro escursionisti sul Monte Velino in Abruzzo
Sono stati ritrovati tre corpi dei quattro escursionisti dispersi dal 24 gennaio sul Velino in Val Majelama. Per prima è stata trovata la salma di Valeria Mella. La Prefettura dell’Aquilafa presente che al momento “è stato individuato”, un “terzo corpo dei quattro escursionisti dispersi da domenica 24 gennaio sul Monte Velino”, e che “continuano incessantemente le operazioni per la ricerca dell’altro disperso”. Gli altri escursionisti del gruppo si chiamavano Tonino Durante, 60 anni, GianMauro Frabotta, 33, Gianmarco Degni, 26. Le operazioni di soccorso e recupero sono state ostacolate dal maltempo che ha imperversato in queste settimane in Abruzzo, con il pericolo di nuove valanghe e venti forti che hanno impedito spesso l’uso degli elicotteri. A complicare le operazioni il luogo della tragedia, un vallone profondo e pieno di neve.