Coronavirus, la previsione del professor Rezza: “Vaccinando 240mila persone al giorno potremmo tornare alla normalità in 7-15 mesi al massimo”

Le vaccinazioni anti Covid
“Abbiamo di recente messo a punto con l’Istituto Superiore di Sanità e la Fondazione Bruno Kessler un modello matematico per capire quando potremo tornare a una pseudo-normalità. Se assumiamo che il vaccino protegga dall’infezione e che la fondazione protegga almeno per 2 anni, vaccinando 240mila persone al giorno riusciremo in 7-15 mesi a tornare alla normalità”. Lo ha spiegato Giovanni Rezza, direttore della prevenzione del Ministero della Salute, durante l’audizione in Commissione Igiene e Sanità del Senato sui vaccini anti Covid-19. “Questo si può ottenere con un numero di vaccinazioni elevato e mantenendo il contenimento”.