Da lunedì alla C. Melone di Ladispoli si mangerà in palestra su banchi a rotelle

Addio ai pic nic all’aria aperta, da lunedì alla Corrado Melone si mangerà un pasto “caldo” all’interno della palestra della scuola. Ad annunciarlo è stato il dirigente scolastico Riccardo Agresti. I bambini potranno usufruire dei banchi a rotelle, non solo quelli della Corrado Melone ma anche quelli prelevati dalla Don Milani di Cerveteri di cui è dirigente scolastico sempre Agresti. E il dirigente scolastico ha voluto ringraziare i genitori che hanno aiutato la scuola a traslocare i banchi a rotelle da Valcanneto a Ladispoli. “E’ bello sapere che c’è ancora chi ama i bambini”, ha detto Agresti. “Finalmente, a partire da lunedì, i bambini potranno quindi mangiare un pasto caldo, al coperto, nella palestra che è stata appena sanificata da una ditta pagata dalla scuola”. E Agresti fa notare come invece la sanificazione alla Don Milani sia stata effettuata a carico del Comune. “Personalmente mi dispiace aver creato problemi alle squadre che usavano la palestra”, ha proseguito il dirigente scolastico. “Proprio per non creare loro problemi e poter proseguire le lezioni di scienze motorie (che ora si svolgeranno solo in aula), avevamo presentato altre proposte”. “Ma la sala polifunzionale intitolata al povero Marco (che si starà rivoltando nella tomba a causa del mancato utilizzo della sala intitolata inutilmente a suo nome) rimarrà vuota e deserta”.