Il Parlamento europeo e gli Stati membri dell’UE hanno concordato sull’ obiettivo di ridurre le emissioni di anidride carbonica del 55% entro il 2030

Uno scorcio del Parlamento europeo a Bruxelles
Il Parlamento europeo e gli Stati membri dell’UE hanno concordato sull’ obiettivo di ridurre le emissioni di anidride carbonica “almeno” del 55% entro il 2030: lo afferma la Commissione europea in una dichiarazione. “La legge europea sul clima sancisce l’impegno dell’UE a raggiungere la neutralità climatica entro il 2050 e l’obiettivo intermedio di ridurre le emissioni nette di gas serra di almeno il 55% entro il 2030, rispetto ai livelli del 1990”.