Latina: i tamponi finora fatti sulla comunità Sikh sono tutti negativi alla variante indiana

Maurizio Falco, prefetto di Latina
I tamponi finora fatti sulla comunità Sikh della provincia di Latina “sono tutti negativi alla variante indiana”. Lo afferma il direttore dell’Inmi Spallanzani di Roma Francesco Vaia.”Stiamo continuando nella sorveglianza attiva e con gli esami dei tamponi, ma al momento zero casi variante indiana”, aggiunge Vaia. “Dal 19 aprile sono 15 i campioni arrivati dall’Asl di Latina allo Spallanzani, su 9 è stata trovata la variante inglese e su 6 è in corso il sequenziamento genomico”, precisano fonti sanitarie. “Abbiamo una costante interlocuzione con la Asl che si è intensificata in questi ultimi giorni. Dal 1 marzo si contano 275 positivi nella comunità Sikh di cui 37 alunni in scuole di Sabaudia, Pontinia e Latina. Complessivamente se nell’assoluto non incide sul dato complessivo per la singola comunità è significativo”, spiega Maurizio Falco, prefetto di Latina.