Ponte Milvio, sequestrata la nuova droga della ‘Roma bene’ con il blitz ‘New joint’

I medicinali sequestrati usati come 'sballo' a Roma
Tramite un artificioso giro di ricette rifornivano i ragazzi, molti minori, anche davanti alle scuole. Gli agenti del commissariato Prati, diretto da Filiberto Mastrapasqua, hanno eseguito un’ordinanza di misura cautelare nei confronti di quattro ventenni che operavano nelle zone di Ponte Milvio, Villa Glori, Prati e Monte Mario. L’operazione, denominata “New joint bis”, nasce da un’indagine conclusa nel luglio 2020 nella quale era emerso uno spaccato ritenuto dagli inquirenti “angoscioso e preoccupante”. Allora tre minori finirono in comunità per la consumazione e la cessione di sostanze medicinali a effetto psicotropo e marijuana anche a coetanei all’uscita degli istituti scolastici. Tramite un artificioso giro di ricette rifornivano i ragazzi, molti minori, anche davanti alle scuole. Gli agenti del commissariato Prati, diretto da Filiberto Mastrapasqua, hanno eseguito un’ordinanza di misura cautelare nei confronti di quattro ventenni che operavano nelle zone di Ponte Milvio, Villa Glori, Prati e Monte Mario. L’operazione, denominata “New joint bis”, nasce da un’indagine conclusa nel luglio 2020 nella quale era emerso uno spaccato ritenuto dagli inquirenti “angoscioso e preoccupante”. Allora tre minori finirono in comunità per la consumazione e la cessione di sostanze medicinali a effetto psicotropo e marijuana anche a coetanei all’uscita degli istituti scolastici.