Commissioni europea: ok per l’acquisto di 150 milioni di dosi aggiuntive del vaccino Moderna

Il vaccino anti Covid di Moderna
 La Commissione Europea ha approvato un emendamento al secondo contratto con l’azienda farmaceutica Moderna per l’attivazione, per conto di tutti gli Stati membri dell’Ue, di 150 milioni di dosi aggiuntive nel 2022 di vaccini adattati alle varianti del virus, vaccini per uso pediatrico e di richiamo. Il contratto garantisce la consegna dal terzo trimestre del 2021 alla fine del 2022, con la possibilità di adattarla alle esigenze di ciascuno Stato membro a seconda della propria situazione epidemiologica.