Centro vaccinale di via Trapani, Pasquale Raia premiato in Consiglio regionale del Lazio

Nel pomeriggio di giovedì 29 luglio, il dott. Pasquale Raia è stato premiato in Consiglio regionale del Lazio, in rappresentanza di tutta la struttura da lui guidata, per i risultati straordinari che sta ottenendo, in termini di somministrazioni di dosi di vaccino anti Covid19, l’ hub vaccinale di via Trapani a Ladispoli. Aperto da maggio, nel centro di Ladispoli sono state somministrate finora oltre venticinquemila dosi di vaccino. Una struttura, questa, molto efficiente che viene raggiunta dai cittadini di tutta la provincia di Roma, e che è composta interamente da personale formato che opera a titolo volontario. “È motivo di orgoglio per me ricevere questo riconoscimento, che condivido con le persone con cui lavoro quotidianamente”, ha affermato il dott. Raia a margine della premiazione. “Il centro di via Trapani – ha spiegato – insieme ad altre strutture collocate sul territorio regionale, ha dato e sta dando un notevole contributo alla campagna vaccinale messa in atto dalla Regione Lazio. Ora è importante continuare e non fermarsi. Garantiremo lo stesso impegno anche nelle prossime settimane”. A consegnare la targa celebrativa al dottore sono stati il Consigliere regionale del Lazio Fabio Capolei, vicepresidente della commissione Sanità alla Pisana, e l’Onorevole Andrea Ruggieri, Deputato di Forza Italia.
AGGIORNAMENTO del 2.08.2021 ore 16.26

Hub vaccinale, ottima gestione!

“Sono veramente molto onorato di ricevere questo riconoscimento che condivido con chi, ogni giorno e con grande passione, collabora all’hub di Ladispoli”. Con queste parole Pasquale Raia, delegato alla sanità del sindaco Grando, ha commentato la targa che gli è stata consegnata dal consigliere regionale e vice presidente della Commissione sanità del Lazio,  Fabio Capolei, e dall’onorevole  Andrea Ruggieri per “l’ottimo risultato ottenuto nella gestione dell’hub vaccinale di Ladispoli”. “In tre mesi – ha proseguito Raia –  nel nostro hub, fortemente voluto dall’Amministrazione comunale e realizzato all’interno del Centro Anziani di via Trapani in collaborazione con la Asl Rm4 e il sindacato dei medici di base SMI, è stata superata la soglia delle venticinquemila vaccinazioni. Siamo diventati un punto di riferimento non solo della Asl Rm4  ma dell’intero territorio regionale. Tutto questo è possibile grazie ai medici ed agli infermieri della Asl Rm 4,  coordinati dalla dottoressa Elena Giordano e dal suo referente  Mario Mongillo, e a tutti i volontari della Protezione Civile Comunale, di C.I.S.O.M Tuscia dei Cavalieri di Malta, di UNPPE sezione di Ladispoli, di Nuova Acropoli, del personale del Centro Anziani, di Assovoce,  di Avalon, di Volontari per Ladispoli e di Insieme per Ladispoli che quotidianamente assistono i cittadini che si recano al Centro vaccinale”.