giovedì, Dicembre 7, 2023

M.O: per il premier Netanyahu i colloqui con i palestinesi ci saranno “una volta terminato il conflitto arabo-israeliano”

Per il primo ministro israeliano Benjamin Netanyahu i colloqui con i palestinesi ci saranno “una volta terminato il conflitto arabo-israeliano”. “Quando il conflitto arabo-israeliano finirà, credo che torneremo dai palestinesi e raggiungeremo una pace percorribile con loro”, ha dichiarato in un’intervista alla Cnn. Netanyahu ha voluto ricordare il successo degli Accordi di Abramo dell’era Trump, che hanno normalizzato le relazioni tra Israele e diversi paesi arabi. “Sono andato da loro, sono andato direttamente negli stati arabi e ho forgiato un nuovo concetto di pace… Ho forgiato quattro storici accordi di pace, gli Accordi di Abramo, il doppio del numero di accordi di pace raggiunti dai miei predecessori in 70 anni…”. Quanto alle concessioni che Israele sarebbe disposto a fare ai Territori palestinesi, “certamente – ha risposto – vorrei che avessero tutti i poteri di cui hanno bisogno per governarsi. Ma nessuno dei poteri che possano minacciarci”, ha detto il primo ministro. “E questo significa che Israele dovrebbe avere la responsabilità assoluta della sicurezza”.
Redazione
Redazione
La nostra linea editoriale è fatta di format innovativi con contenuti che spaziano dalla politica allo sport, dalla medicina allo spettacolo.

Articoli correlati

Ultimi articoli