martedì, Febbraio 27, 2024

La cattiva burocrazia ci costa circa 225 miliardi allʼanno

Il malfunzionamento della macchina pubblica – le sue lungaggini, inefficienze, lentezze – grava su famiglie e aziende per almeno 225 miliardi lʼanno; in altri termini, oltre 11 punti del nostro Pil. La stima è elaborata dallʼufficio studi della Cgia, che include nella cosiddetta “malaburocraziaʼ”una serie di problematiche ben note a imprenditori e comuni cittadini.
Tra queste: regole tortuose e complicate da interpretare; mancati pagamenti o tempi lunghissimi per l’erogazione degli stessi da parte della pubblica amministrazione; lentezza della giustizia civile; deficit infrastrutturale; sprechi nella sanità, nel trasporto pubblico locale e in altri servizi essenziali per la comunità.

Articoli correlati

Ultimi articoli