martedì, Febbraio 27, 2024

L’Aquila, quattordici anni fa il devastante terremoto che distrusse il centro storico e uccise 309 persone

Il 6 aprile 2009 alle ore 3:32, Rainews24 mandò in diretta le prime immagini del terremoto di L’Aquila. A distanza di 14 anni molto è cambiato e il ricordo di quei momenti resta vivo. Diversi gli appuntamenti che si terranno nella giornata odierna, che vedrà la partecipazione del presidente del Senato, Ignazio La Russa, e la presidente del Consiglio, Giorgia Meloni, nel capoluogo abruzzese per partecipare alla messa in memoria delle 309 vittime del sisma.  Al Parco della Memoria (piazzale Paoli), alla presenza dei familiari delle vittime e del sindaco Pierluigi Biondi, sarà inaugurata la stele progettata dall’Accademia delle Belle Arti con inciso il “Fiore della memoria” (È stato scelto il croco dello zafferano, ndr). Una rosa bianca, invece, sarà deposta davanti alle targhe dei nomi delle vittime del terremoto. Torna anche la campagna “Accendi la tua luce” che si rinnova anche quest’anno rivolta anche alle amministrazioni pubbliche (I sindaci potranno illuminare finestre e balconi dei rispettivi comuni, ndr). La Santa Messa in suffragio dei defunti è prevista alle ore 18 presso la Chiesa delle Anime Sante, con la lettura dei nomi dei defunti durante la preghiera eucaristica. Come di consueto la celebrazione si terrà nella chiesa edificata a partire dal 1713 in memoria delle vittime del terremoto dell’Aquila del 1703 e restaurata dopo il sisma 2009 grazie al sostegno del governo francese.  La fiaccolata, ripresa già lo scorso anno, dopo una sospensione dovuta alle norme restrittive per la pandemia da Covid19, partirà alle 21.30 da via XX settembre di fronte al palazzo di Giustizia. L’arrivo è previsto alle 23.30 al parco della Memoria, dove verrà installato il braciere all’interno della fontana che si trova al centro del parco. Ad accenderlo saranno due donne: Cansu Sonmez, ricercatrice di nazionalità turca, dottoranda al Gran Sasso Science Institute dell’Aquila, e Rasha Youssef, siriana, ingegnere chimico industriale, che lavora da diversi anni in città. Alle 3:32, ora in cui si è verificata la forte scossa, 309 rintocchi della campana della chiesa delle Anime Sante ricorderanno le vittime del terremoto. Un fascio di luce illuminerà la notte aquilana da piazza Duomo.

Articoli correlati

Ultimi articoli