venerdì, Febbraio 23, 2024

Gaza, Unicef: prima di tregua già più di 5300 bimbi uccisi

Prima della pausa dai combattimenti più di 5.300 bambini palestinesi sono stati uccisi in 48 giorni di bombardamenti incessanti, un dato che non include molti bambini ancora dispersi e presumibilmente sepolti sotto le macerie. A dirlo è l’Unicef che aggiunge: “I bambini hanno bisogno di un cessate il fuoco umanitario duraturo”. Il governo di Hamas nella Striscia di Gaza ha affermato oggi che 240 persone sono state uccise nel territorio palestinese da quando è terminata la tregua nei combattimenti. Altre 650 persone sono rimaste ferite in “centinaia di attacchi aerei, bombardamenti di artiglieria e della marina, ovunque nella Striscia di Gaza”, si legge in una nota. Nuovi attacchi israeliani hanno sconvolto Gaza per il secondo giorno consecutivo dopo la rottura della tregua, secondo fonti locali. Nuvole di fumo grigio incombono sulla Striscia, dove il ministero della Sanità guidato da Hamas ha affermato che quasi 200 persone sono state uccise da quando è stata rotta la tregua, 24 ore fa. Le Forze di difesa di Israele continuano ad attaccare stasera la Striscia di Gaza nel 56esimo giorno di combattimenti, il primo dopo la tregua umanitaria di sette giorni interrotta venerdì mattina. Anche Hamas ha ripreso il lancio di razzi verso il territorio israeliano. Nelle ultime ore, i militari israeliani riferiscono di aver colpito “centri di mando operativo dei fondamentalisti palestinesi, siti sotterranei e un complesso militare da cui sono stati lanciati missili anticarro”. Le sirene d’allarme antiaereo sono risuonate nel nord di Israele, vicino al confine con il Libano, e nel sud, nelle comunità a ridosso della Striscia di Gaza. Per tutto il giorno, il primo dopo l’interruzione della tregua, decine di località israeliane sono state prese di mira dai razzi di Hamas lanciati da Gaza. Nel pomeriggio le sirene hanno risuonato anche nei pressi di Gerusalemme e negli insediamenti israeliani di Tekoa e Eliav, in Cisgiordania.

Articoli correlati

Ultimi articoli