venerdì, Aprile 19, 2024

A Cerveteri la rievocazione storica del Venerdì Santo

L’evento più atteso e coinvolgente del 29 marzo a Cerveteri è senza dubbio la Rievocazione Storica del Venerdì Santo, che da ben 58 anni porta avanti una tradizione radicata nel tessuto culturale locale. In Piazza Aldo Moro, a partire dalle 21:00, si apriranno le porte a uno spettacolo unico che ripercorre la Passione e la Morte di Gesù Cristo. L’atmosfera si anima dalle scalinate della piazza, dove prende vita la drammatica narrazione del tradimento di Gesù da parte di Giuda e il processo di condanna. Con abiti curati nei minimi dettagli, cavalli, bighe, e una magistrale combinazione di luci e suoni, gli spettatori saranno trasportati indietro nel tempo, rivivendo gli ultimi momenti della vita di Gesù fino alla sua crocifissione sul monte Golgota. L’organizzazione di questo evento epico è affidata al consolidato impegno del Comitato del Venerdì Santo, guidato da Pietro Longatti, che, seguendo la tradizione, interpreterà il ruolo di Ponzio Pilato. La Rievocazione della Via Crucis, nata negli anni ’70 su iniziativa della Parrocchia Santa Maria Maggiore, è ormai un appuntamento annuale irrinunciabile per la comunità di Cerveteri, suscitando aspettative e partecipazione sempre crescenti. “Questo è uno di quegli appuntamenti capace di affascinarci ogni volta, facendoci sentire una comunità legata alla tradizione – ha detto il Sindaco di Cerveteri Elena Gubetti –  da settimane, i tantissimi partecipanti del Comitato del Venerdì Santo si stanno riunendo per le prove generali di questo evento che come sempre richiamerà nella nostra città tantissime persone, provenienti anche dai comuni limitrofi. La cittadinanza tutta è invitata: sarà anche occasione per scambiarci gli auguri per una Santa e serena Pasqua, speranzosi che possa essere una festività di pace, più che mai fondamentale e necessaria in questo complesso contesto storico che stiamo vivendo”.

Articoli correlati

Ultimi articoli