test
sabato, Giugno 15, 2024

Archeo Musica Civitavecchia, il 15 giugno apertura necropoli “La Scaglia”

Difficile spiegare l’atmosfera magica che si respira nella necropoli etrusca de “La Scaglia” a Civitavecchia, luogo sconosciuto ai più e per questo ancora più intrigante.
Riportata alla luce nel 2019 – dopo anni di abbandono – dai volontari del Gruppo Archeologico Romano aps sez. Ulpia, è aperta al pubblico in via eccezionale una volta
all’anno in occasione delle Giornate Europee dell’Archeologia EADS, il terzo fine settimana di giugno. La manifestazione ARCHEO_MUSICA, giunta alla quarta edizione, propone ogni anno esperienze diverse. Lo scorso anno era dedicata ai Cinque sensi; quest’anno è intitolata: LE DANZE, LA GUERRA e si svolge sabato 15 giugno 2024. Il mattino è tutto per bambini che dalle 10,30 alle 12,30 – nello spazio dedicato all’interno dell’area archeologica – potranno sperimentare l’emozione e le modalità di uno scavo archeologico. È un’attività che coinvolge e appassiona molto i ragazzini che hanno l’occasione di “sporcarsi le mani” e divertirsi in maniera inusuale. Nel pomeriggio, a partire dalle 16,30 fino al tramonto, attraversando il grande velario del campo militare (allestito dai rievocatori Leoni di Nemea “Ruva Leu”) i visitatori – adulti e bambini – torneranno indietro nel tempo immedesimandosi nelle usanze etrusche relative al mondo dei defunti: danze rituali (Ninuphar Eventi), abiti etruschi di varie epoche (GAR), intrecciatori di cesti, cibi, accompagneranno la visita guidata al sito che ospita varie tipologie di sepolture, alcune molto antiche, tra cui due piccoli tumuli principeschi. Alcuni alunni del liceo musicale “Galileo Galilei”, lungo il percorso, eseguiranno brani musicali della tradizione europea con ensemble di chitarre, strumenti ad arco e clarinetti.
Un connubio, quello di ARCHEO_MUSICA, molto apprezzato! La manifestazione si svolge sotto l’egida della Sabap-Vt-Em con il contributo della Fondazione CA.RI.CIV., del TODIS e del caseificio PODDA. La sostengono inoltre: Dachilù cafe, Dedalo srl, Fondazione Molinari onlus, Rosati utensili.

Articoli correlati

Ultimi articoli