CAMPO ASCOLANO, OPERAZIONE “FREE BEACH”