“Museo Caravaggio” a Ladispoli, anche il Movimento 5 Stelle ha detto sì

 

Iniziano ad arrivare anche dalle forze politiche di Ladispoli le adesioni alla proposta di Ortica Social di intitolare a Caravaggio il manufatto di via Ancona, ex Enel, acquisito dal comune e destinato a diventare un museo. Dopo l’ok del consigliere comunale di Fratelli d’Italia, Raffaele Cavaliere, è arrivata alla nostra redazione l’adesione del Movimento 5 Stelle al quale occorre ascrivere il merito di aver proposto con una mozione che l’edificio fosse trasformato in una sala espositiva naturalistica ed archeologica per valorizzare le bellezze ed emergenze culturali del territorio. “In questa visione – affermano i penta stellati di Ladispoli – ben venga l’intitolazione di uno spazio del genere a Michelangelo Merisi da Caravaggio. Inoltre la nostra idea di museo è un’idea dinamica, in cui potrebbero essere identificati spazi espositivi dedicati ad eventi ed opere d’arte degli artisti contemporanei”. Cresce dunque la proposta di avere un importante spazio espositivo a Ladispoli, aperto a tutte le realtà artistiche del territorio, dove poter ammirare quadri, sculture, fotografie, reperti ed ogni forma di espressione culturale. Ora ci auguriamo che il Consiglio comunale possa presto approvare questo progetto per avere a Ladispoli finalmente il “Museo Caravaggio” e rinsaldare lo stretto rapporto che lega la città al grande pittore lombardo.