Venezia, sgominata una rete di pedofili online: 16 persone denunciate

La polizia Postale di Venezia
La Polizia ha sgominato una rete di pedofili italiani, che su una nota piattaforma di messaggistica scambiavano ingente materiale, video e foto, prodotto mediante lo sfruttamento sessuale di minori. L’operazione, condotta dalla Polizia Postale in 16 province e coordinata dal Centro Nazionale di Contrasto alla Pedopornografia Online del Servizio Polizia Postale e delle Comunicazioni di Roma, è stata disposta dalla Procura di Venezia, nell’ambito del contrasto alla pedopornografia online. In particolare sono stati eseguiti perquisizioni, arresti e sono state denunciate 16 persone, di cui alcuni con precedenti specifici, responsabili di divulgazione, cessione e detenzione di ingente quantità di immagini video e foto pedopornografiche.