Guerra in Ucraina, la Russia: “I combattenti di Azovstal saranno trattati in linea con le leggi internazionali in materia”

Il presidente russo Vladimir Putin “ha garantito che che combattenti ucraini di Azovstal saranno trattati in linea con le leggi internazionali in materia”. Lo ha dichiarato il portavoce del Cremlino, Dmitry Peskov, a proposito dei combattenti evacuati dall’acciaieria Azovstal verso territori sotto il controllo russo. Peskov, citato dalla Bbc, non ha chiarito se i soldati ucraini saranno considerati come criminali di guerra o come prigionieri di guerra. In un video, pubblicato dal canale Ukraine Now, si possono vedere le prime immagini dell’evacuazione dei combattenti ucraini dall’acciaieria Azovstal. Nel video, molti combattenti vengono portati in barella verso i mezzi militari. Diversi i soldati che appaiono feriti, con fasciature e medicazioni, e che vengono trasportati da alcuni portantini sulle barelle fino a salire su un autobus. All’interno del veicolo, le facce dei soldati appaiono stanche ma serene.